LEGIONELLA

La Legionellosi è una patologia in costante aumento, il batterio responsabile della malattia può insediarsi nelle reti idriche di ALBERGHI, CAMPEGGI, IMPIANTI TERMALI, CONDOMINI, PISCINE, PALESTRE, OSPEDALI, RIUNITI DENTISTICI e NAVI DA CROCIERA. 

I numerosi casi ogni anno rilevati, indicano come questo tema sia un problema concreto e attuale.

 

Il D.lgs 81/08 prevede che i 

responsabili della gestione di tali strutture

(AMMINISTRATORI, TITOLARI, RSPP) 

EFFETTUINO UNA VALUTAZIONE DEL RISCHIO SPECIFICO

considerando una costante attività di controllo e monitoraggio mettendo in atto le misure previste dalle Linee Guida del 7 Maggio 2015.

 

 

eMMe.2 srl mette a disposizione la propria esperienza per attività di consulenza inerenti alla

redazione del piano di valutazione del rischio previsto dalle Linee Guida e successiva predisposizione di un programma di analisi e monitoraggio della struttura in esame, effettuando sia il campionamento che la successiva determinazione del batterio Legionella Spp.

Infine è in grado di supportare le attività per le operazioni di bonifica degli impianti.

 

 

COS'E' LA LEGIONELLA

Legionella è un batterio gram-negativo aerobio asporigeno di dimensioni variabili da 0,3 a 0,9 mm di larghezza e da 1,5 a 5 mm di lunghezza.

 

Al genere Legionella appartengono 61 specie, suddivise in oltre 70 sierogruppi.

 

La specie pneumophila comprende 16 sierogruppi ed è quella maggiormente implicata nella patologia. Si stima infatti che L. pneumophina sia responsabile di oltre il 90% dei casi, ed in particolare il sierogruppo 1 di oltre l'84% dei casi.

 

 

FONTI DI CONTAGIO

La Legionella spp si trasmette all'uomo attraverso l'inalazione di aerosol contaminati, pertanto tutti i luoghi in cui si può entare in contatto con acqua nebulizzata possono considerarsi a rischio.

 

Attualmente in Italia le infezioni derivano prevalentemente dalla contaminazione dei sistemi di distribuzione dell’acqua:

  • reti di ricircolo acqua calda,
  • all'interno delle tubazioni, specialmente se obsolete, con depositi o rami morti
  • serbatoi di accumulo,
  • soffioni della doccia e nei terminali di distribuzione,
  • sistemi idrici di emergenza, come le docce di decontaminazione,
  • impianti di condizionamento
  • riuniti dentistici
  • vasche e piscine per idromassaggio

 

LA MALATTIA

L'infezione da Legionella può dare luogo a 2 distinti quadri clinici.

 

La Febbre di Pontiac  è una forma simil-influenzale che ha un periodo d'incubazione di 24-48 ore e si risolve in 2-5 giorni.

 

La Malattia dei Legionari si manifesta dopo 2-10 giorni d'incubazione con disturbi simili all'influenza, come malessere, mialgia e cefalea, ma a cui seguono febbre alta, respiro affannoso, sintomi gastro intestinali, neurologici e cardiaci. Questa forma della malattia può essere letale.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© eMMe.2 srl Via Aldo Moro, N° 20 - 41043 Formigine (MO) - Tel 059-578923 laboratorio@laboratorioemme2.it - Partita IVA: 03195030360